7° Trofeo Villa Celiera

La settima edizione del Trofeo skiroll Villa Celiera centra il suo duplice obiettivo! Le classifiche…

18 sett. 2011

Quest’anno più che mai la manifestazione giunta alla sua settima edizione aveva una duplice valenza, la prima era quella di continuare l’avventura sportiva intrapresa dallo Sci Club Villa Celiera per la promozione dello Sci di Fondo e del turismo sportivo nella sua località e territorio della Provincia di Pescara, la seconda quella di poter realizzare insieme alle realtà sociali sportive abruzzesi e delle regioni limitrofe appenniniche (per questa edizione insieme al Molise) il primo circuito di gare per la promozione dello sci di fondo sugli Appennini nella versione estiva, denominato Criterium interappenninico summer. Fra le donne la prima a tagliare il traguardo è stata la junior Giusy Di Padova del U.S.Pescocostanzo con il tempo di 20’33″0. Di seguito le classifiche

→ Le foto

Le classifiche

Il duplice obiettivo è stato centrati, mantenendo la tradizione sportiva e realizzando la 2° tappa del neo nato criterium. Anche nel 7° Trofeo Skiroll Villa Celiera molti attendevano di rivivere nuovamente la bagarre dei campionissimi dello skiroll Simone Paredi (neo vincitore della sua terza Coppa del Mondo di Skiroll 2011) e dell’azzurro di sci di fondo Valerio Checchi, che da qualche anno hanno sempre contraddistinto le precedenti edizioni, ma che purtroppo per impegni improrogabili, quest’anno hanno dovuto dare forfeit all’ultima ora.

Nonostante la mancanza dei nomi altisonanti de i caratura internazionale del mondo dello skiroll e dello sci di fondo, l’albo d’oro della gara al maschile ha visto scrivere tra i vincitori del Trofeo Skiroll, il giovane nazionale di skiroll Gabriele Caretta dello Sci Club Montebelluna classe 1987, che ha fermato il crono in solitaria in un eccellente 40’19’’, lasciandosi alle spalle sul secondo e terzo gradino del podio il Molisano Antonio Sassano della Ski Promotion ed il bravissimo senior giovane, nonché promettentissimo campione dello sci di fondo abruzzese, Antonio Giulio Ruggiero dello Sci Club Opi, classe ’93 che insieme a Antonio BelliGiacomo D’Eramo (entrambi in questa edizione, assenti) stanno emergendo a suon di importantissimi risultati nel mondo giovanile dello sci di fondo italiano

Fra le donne la prima a tagliare il traguardo è stata la junior Giusy Di Padova del U.S.Pescocostanzo con il tempo di 20’33″0, mentre ad Emanuela Zappalà, ex nazionale skiroll del Nicolosi e vincitrice della scorsa edizione, va la prima piazza di categoria seniores. Manuela ha preceduto di 1’47’’ la simpaticissima comasca Marta Vicini dello Sci Club Montebelluna.

Per la categoria Master questa volta si aggiudica la vittoria l’atleta locale Domenico Vespa, che da anni è la colonna portante del movimento agonistico di Villa Celiera e che in questa gara ci mette cuore ed anima per ben figurare e per mantenere con abnegazione le sue posizioni rispetto agli atleti che lo precedono. Al secondo posto è giunto Armando Galli ed al terzo l’amico di Chieti l’Avvocato Remo Di Giacomo , entrambi dello Sci Club Monteginer

Oltre ai risultati individuali la manifestazione ha visto la presenza di variate società sportive extra Regionali quali Sci Club Monteginer e Sci Club Montebelluna del Veneto, Ski Promotion del Molise, U.S.Nicolosi della Sicilia e Gruppo Sciatori Subiaco del Lazio.

Tra le più importanti società sportive Abruzzesi che promuovono, con le loro preziose attività, la diffusione della pratica e l’agonismo dello sci di fondo nella Regione hanno presenziato lo Sci Club Pescocostanzo, lo Sci Club Opi, lo Sci Club Alfedena, lo Sci Club Barrea e lo Sci Club La Rocca. Società tutte motivate nel vivere insieme una bella giornata all’insegna dello sport pulito sano ed a stretto contatto con la natura, di una bellissima giornata di fine estate e che nell’unione desiderano centrare meglio l’obiettivo comune di dare più visibilità e l’importanza che meritano a questi due bellissimi sport, lo skiroll e lo sci di fondo anche nelle regioni del centro e sud Italia.

Sportivamente Il C.O. Sci Club Villa Celiera (Foto by Luana Marrone)