3° Trofeo 2007

Valerio Checchi su Simone Paredi a Villa Celiera

Il campione dello sci e quello dello skiroll, che era presente con Anna Rosa, gratificano la manifestazione abruzzese che ha dimostrato le potenzialità dello skiroll anche nel Centro Sud

VILLA CELIERA – Più di 60, gli atleti che da tutta Italia si sono ritrovati nello scorso weekend nella piccola ed accogliente località del Centro Sud Italia.

Sull’accattivante tracciato, caratterizzato da ripetuti sali e scendi con panorami incredibili e che ha visto la partenza della gara da Passo Cordone di Loreto Aprutino ed arrivo a Villa Celiera, si sono presentati per l’occasione atleti di fama nazionale ed internazionale oltre che a numerosi amatori dello sci di fondo e skiroll giunti da diverse regioni Italiane.

Tra tutti spiccano i nomi dell’olimpionico Valerio Checchi, atleta della nazionale Italiana di sci di fondo e già ospite l’anno scorso (classificato 1° assoluto), di Simone Paredi, 3° in staffetta ai recenti Mondiali di Skiroll in Croazia (classificato 2° assoluto), e di Anna Rosa vincitrice della coppa del Mondo 2006 di Skiroll (classificata 1° di categoria). Gli ultimi due tra i più forti atleti della nazionale italiana di skiroll. Checchi (nella foto) ha staccato Paredi nel finale, dopo aver operato alcuni scatti ai quali l’atleta del C.S. Esercito ha sempre replicato con prontezza.

Per quanto riguarda gli atleti abruzzesi, i migliori sono stati Andrea Colamarino di Pescocostanzo (appartenente al G.S.Forestale dello Stato), 3° assoluto; Domenico Vespa, padrone di casa, i cui duri allenamenti sono stati premiati dal 6° posto assoluta e 1° di categoria; Remo Di Giacomo (nella foto all’arrivo), avvocato di Chieti e vero appassionato dello skiroll, anche lui con ottimo risultato, 3° di categoria. La figlioletta che sta crescendo bene contribuisce evidentemente a tenerlo giovane, anche se quest’anno è penalizzato dalla forzata assenza del buon Giancola, suo partner abituale, bloccato da mesi a seguito di un infortunio, che non lo ha quindi potuto seguire nella preparazione.
Secondo posto per due degli atleti dello Sci Club Amiata, Daniele Coppi per la categoria Master e Leonardo Baiocchi per la categoria Senior.

Secondo posto dietro ad Anna Rosa (nella foto con Paredi) per Germana Di Padova che, nonostante una caduta, ha rapidamente recuperato lasciandosi alle spalle la collega Francesca.Trozzi. Primo della categoria Senior Antonio Sassano, ottimo atleta molisano, Campitello Matese per l’esattezza. Per la categoria Juniores solo due atleti: Domenico Sciullo, che lo scorso inverno ottenne un argento nella staffetta dei Campionati Italiani di fondo e, per le donne, la comasca Marta Vicini, che si è avvicinata al mondo dello skiroll con entusiasmo, buone premesse e prospettive.

Nella categoria Allievi piazzamento al primo posto per Antonio Belli dello Sci Club Alfedena che conferma la stessa posizione ottenuta lo scorso inverno quando, insieme alla sua squadra tra cui SimonGlori e intervenuto anch’egli in questa occasione e classificatosi stavolta solo quinto, vinse la medaglia d’oro in staffetta ai campionati italiani di sci di fondo. Successi di categoria per Vittorio Le Donne (U.S.Pescocostanzo) e Nicoletta Di Nucci (Sci Club Capracotta) fra gli aspiranti, Alice Sarra (Sci Club Alfedena) fra gli allievi, Lorenzo Sciullo e Maria Pia Sciullo per la categoria Ragazzi.

Prima gara per Melania Ursitti dello Sci Club Opi che però ha dato filo da torcere alla vincitrice Chiara Ormetti dello Winter Sport Club Subiaco, società che ha vinto tutto nelle categorie “giovani” ed “esordienti”.

Tra le società, l’U.S. Pescocostanzo è stata quella che ha portato il maggior numero di atleti: per l’esattezza 14 per le diverse categorie, seguita da Sci Club Opi e Winter Sport Club Subiaco con 9 elementi ciascuno; 5 gli atleti dello Sci Club Serracandida e 4 i toscani dello Sci Club Amiata. A seguire lo Sci Club Alfedena, lo Sci Club Montebelluna, la Polisportiva Castel del Monte, il Gruppo Sportivo I Camosci di Seregno, il Calappiovinil, Sci Club Campitello Matese, la Cedas di Termoli e lo Sci Club Villa Celiera speranzoso di vedere altri atleti sulla griglia di partenza.

Nota importante è venuta dall’Ing. Fornarola, assessore alle attività culturali, turismo, sport e tempo libero, che intervenuto alla manifestazione ha commentato “…di essere sorpreso per l’importanza che l’evento ha ottenuto in così poco tempo e di non aspettarsi un pomeriggio così entusiasmante e ricco di passione,  con la presenza di atleti di così alto livello. Una gara degna di essere incentivata poiché non contrasta con l’ambiente e valorizza il nostro bel territorio….”. Entusiasti sono stati anche tutti gli atleti che hanno particolarmente gradito sia l’ospitalità ricevuta sia il percorso che il territorio, che potenzialmente, a detta di molti, si prestano anche un domani ad essere sede di gare importanti.

L’appuntamento è ora rimandato al prossimo anno cercando un’opportunità per lanciare sempre piu’ anche in Centro-Sud Italia, l’attività dello skiroll, lo “sci di fondo su rotelle”.

Concludiamo, con un ringraziamento particolare a tutti gli sponsor che ci hanno sostenuto ed allo splendido staff formato da più di 40 elementi, che hanno collaborato per l’organizzazione e per la riuscita dell’evento.
Ora, lo Sci Club Villa Celiera si preparerà alla stagione invernale per allestire al meglio i più di 15 chilometri di piste battute, che regolarmente d’inverno si mettono a disposizione, presso la Piana del Voltigno, per chiunque voglia cimentarsi nella pratica dello sci di fondo assieme ai maestri e noleggiando tutta l’attrezzatura che occorre. Seguiteci!

Foto

La classifica

Video 1 parte

Video 2 parte

Video 3 parte

Telegiornale

Video-Foto